Finora ci avete visitato in 89994.
Notizie dal mondo della Pallacanestro Lido

Le offerte del nostro sponsor tecnico

DE' LONGHI Treviso vs PALL. VIRTUS LIDO

06/04/2019

CLAMOROSO ALLA GHIRADA!

 

Quella che vi stiamo per raccontare sarebbe stata tutta un’altra storia se non fosse accaduto ciò che è accaduto a tre secondi dalla fine dell’incontro tra il Treviso Basket e la nostra rappresentativa nella ventunesima gara del campionato Gold U15M.

 

Quello che vi avremo raccontato senza quella ultima manciata di secondi, sarebbe stata la cronaca di una partita ben giocata dai nostri ragazzi. Una partita dove la nostra Virtus Lido è sempre stata in vantaggio. Una partita quasi epica, perché nonostante una serie di infortuni, verificatisi durante il match, i nostri ragazzi non hanno mai mollato. Una partita dove l’intera squadra ha giocato bene con una nota di merito particolare per Elia Zitti. Dopodiché è successo quello che è successo. La sirena finale che suona e quel primo e definitivo sorpasso da parte della rappresentativa trevigiana. Quel 62 a 61 sul tabellone luminoso che ha lasciato tutti senza parole. Noi perché non trovavamo effettivamente cosa dire. Gli avversari, perché erano in preda ai festeggiamenti.

 

Ma per capire forse cosa effettivamente è successo bisogna riavvolgere il film dell’incontro a circa l’ottavo minuto del quarto e ultimo periodo di gioco. In vantaggio abbiamo la possibilità di chiudere in contropiede l’incontro. Il nostro giocatore nel pieno dell’entrata in terzo tempo scivola. Cade. Palla persa. Proprio quella successione di immagini in movimento, rappresentano qualcosa di più di una semplice caduta. Innanzitutto la dinamica. Scivola sotto il canestro, dove pochi secondi prima era stato passato incautamente dagli avversari uno straccio bagnato, per asciugare il sudore di una precedente caduta di un altro nostro giocatore. Come a dire che per spegnere un incendio verso della benzina sul fuoco. Ma al di là di questo maldestro accadimento, quella caduta ha qualcosa di simbolico, dal momento che non riusciamo a fare ciò che necessità fare in queste situazioni: gestire la gara.

 

In questi due ultimi minuti andiamo al tiro troppo frettolosamente, non lasciamo trascorrere il tempo. La stanchezza e la poco lucidità non ci fanno capire che sono gli avversari che devono recuperare e non noi. L’ultimo minuto è da apnea. A poco più di quindici secondi dalla fine, siamo sopra di un punto e subiamo fallo. Due tiri liberi a disposizione. Il primo non entra. Il secondo nemmeno. Recuperiamo palla però. Sembra fatta, quando però dalla pressione di un avversario su il nostro giocatore in possesso del pallone, in una dinamica discutibile, la palla esce. Gli arbitri chiamano fuori e rimessa a favore di Treviso. Il coach trevigiano chiama immediatamente minuto. Alla ripresa del gioco si riparte dalla nostra metà campo. Noi in difesa e il tempo segnala solo dieci secondi di gioco. Lo schema degli avversari è chiaro, nella rimessa far arrivare il pallone al primo loro giocatore libero che andrà al tiro. Ciò accade, ma i nostri ragazzi stringono le maglie della difesa. L’avversario è in difficoltà e s’inventa l’unica cosa possibile, scaricare la palla al suo compagno più vicino, il quale riceve, tira e segna. Treviso per la prima volta è in vantaggio. Il tempo si ferma a tre secondi e mezzo. Il nostro coach non fa in tempo a chiamare minuto per impostare l’ultima azione nella metà campo avversaria. Si riparte. Un tiro disperato dalla nostra difesa. Il suono rimbombante della sirena. Sipario.

 

Una beffa. Avevamo giocato pure bene. Nessuna recriminazione. Un grandissimo rammarico. È il bello del basket. In questo caso il brutto per noi. Cosa ci portiamo a casa? Oltre l’amaro in bocca, la consapevolezza che dobbiamo maturare ancora per gestire i momenti salienti della partita. Abbiamo perso una partita, ma abbiamo ancora un po’ di incontri da onorare prima della fine di questa particolarissima stagione. Forza ragazzi!

Pallacanestro Lido - Via Malamocco, 14 - 30126 - Lido di Venezia (VE)
Segreteria: tel.
347 5562079 - 041770511
e-mail:  info@pallacanestrolido.it

 

 
 
 

 
         

Sito generato con sistema PowerSport