Finora ci avete visitato in 94807.
Notizie dal mondo della Pallacanestro Lido

Le offerte del nostro sponsor tecnico

FINAL FOUR UNDER 13 - TrofeoCittà di Venezia Oro

28/04/2019

27 aprile 2019 1^semifinale
1º Semifinale 
Virtus Lido vs Team 78 Martellago 48-39 (parziali 10-6, 10-13, 14-8, 14-12)
 
Pellegrinotti 19, Gasparoni 12, Ferro 6, Niero 4, Pena 3, Giannuzzi 2, Zanchi 2, Favret, Marella, Kosmac, Ballarin, Mercier
 
Non è facile stasera stendere la consueta relazione sulla partita odierna. Siamo infatti ancora scossi per il brutto incidente occorso al nostro Giovanni Ragazzi, colonna della prima squadra, a 6 minuti dalla fine dell’ultima partita della regolar season di serie C Silver, disputatasi stasera al PalaOlivi contro Dueville.
 
Siamo rimasti tutti per diversi minuti col fiato sospeso, tale era stata la violenza con la quale Giovanni aveva battuto il capo sul parquet. Poi il sospiro di sollievo quando si è rialzato, sorretto dal medico sociale, per raggiungere l’ambulanza e guadagnare la via dell’Ospedale Civile per tutti gli accertamenti del caso.
 
Caro Giovanni, grande guerriero, ti auguriamo con tutto il cuore una rapida ripresa, confidando di rivederti presto sul campo da gioco!
 
Quanto successo ha inevitabilmente stemperato la grande soddisfazione che ci aveva pervaso dopo che i nostri Under13, nel pomeriggio, avevano avuto la meglio sul Team 78 Martellago, conquistando la finale delle “Final4”, che si disputerà domani alle 16 contro i Carmini (a loro volta vittoriosi sul Punta Gialla nell’altra semifinale). 
 
La nostra Under13 è una squadra spesso indecifrabile, perché, pur non esprimendo a volte grandi prestazioni sul piano tecnico, riesce comunque ad impedire agli avversari di imporre il proprio gioco, smussandone il potenziale offensivo. E anche il Martellago oggi ha fatto parecchia fatica ad andare a canestro, tanto che ha segnato solo 39 punti: in precedenza soltanto un paio di volte, durante la fase delle Qualificazioni, contro le forti Noale e Mestrina, aveva messo a referto meno punti!
 
Oggi siamo partiti subito piuttosto bene, chiudendo il primo quarto avanti 10-6, grazie all’ottima intesa tra Gasparoni, ancora convincente in cabina di regia, Niero, molto brillante nelle fasi iniziali, e Ballarin, tonico a tutto campo, nonostante un Pena oggi poco efficace sotto canestro, ma sempre pronto a rimbalzo (pur con il consueto difetto di portare troppo spesso la palla conquistata in basso, rendendola facile preda degli avversari).
 
Nel secondo quarto, invece, il pressing e l’intensità di gioco degli avversari è cresciuta, mentre di pari passo il nostro giro di palla si è fatto più ingarbugliato, lento, approssimativo. Pellegrinotti, che poi risulterà il nostro personale MVP, ha iniziato le danze con troppo nervosismo, perdendo troppi possessi, mentre Ferro si dava un gran daffare in fase di copertura, conquistando molte palle (ben 8 rimbalzi agguantati sotto il suo canestro). Il quarto s’è chiuso dunque con un parziale di 13-10 per il Martellago, il quale si presentava alla pausa lunga sotto di appena un punto (20-19 per il Lido).
 
Al rientro dagli spogliatoi, i primi minuti sono stati molto combattuti, con gli avversari che hanno addirittura messo il naso avanti di 1 punto (20-21), ma poi i nostri ragazzi hanno cominciato ad imporre la loro maggiore caratura tecnica, pur pagando continuamente pegno a rimbalzo (sul “taglia fuori” c’è sicuramente da lavorare).
Il periodo s’è concluso col punteggio di 34-27, con un parziale di nuovo a noi favorevole di 14-8, e diverse cose buone da mettere a referto.
 
Nell’ultimo periodo abbiamo sostanzialmente amministrato il vantaggio, contenendo i tentativi del Martellago di tornare in partita, lasciato indietro di ulteriori due punti, per un punteggio conclusivo di 48-39 che vale la finale!
 
Oggi salviamo senz’altro la buona prova in difesa, ma chiediamo ai nostri una maggior attenzione sui rimbalzi e in fase di gestione del possesso: 23 palle perse sono infatti ancora troppe!
 
Sul piano individuale merita una nota d’encomio Ludo Pellegrinotti (19 punti, 8/18 da due, 3/6 dalla lunetta, 1 assist, 2 stoppate, 4 rimbalzi), il quale, dopo gli eccessi di nervosismo iniziali, ha saputo registrarsi, attaccando continuamente il ferro con penetrazioni che, laddove non si concludevano con il canestro, inducevano al fallo gli avversari permettendogli di guadagnarsi i due tiri liberi.
Bene anche Marco Gasparoni (12 punti, 6/9 da due, 0/4 ai tiri liberi, 1 assist, 5 rimbalzi), partito di slancio, ha avuto un calo di rendimento all’inizio del secondo tempo, per poi recuperare concretezza nel quarto conclusivo. 
Buona prova anche per Jacopo Ferro (6 punti, 3/12 da due, 0/3 ai liberi, 1 assist, 8 rimbalzi), poco preciso sul tiro, ma, come detto, molto reattivo a rimbalzo ed efficace in fase di ripiego difensivo.
Un po’ appannato invece Yeuri Pena, autore di soli 3 punti e 7 rimbalzi, reduce però da 4 partite disputate in 3 giorni a Pesaro, per l’Adriatica Cup giocata dalla U14 alla quale si era aggregato.
 
Tra noi e il Trofeo Città di Venezia si frappongono ora solo i Carmini, che incontreremo nella finalissima: riusciremo ad avere la meglio su di loro? L’impresa sarà molto dura, ma tutto è possibile e noi ci crediamo!
 
Forza ragazzi e forza Giovanni
Ragazzi!

I nostri Sponsor

CLASSIFICA Serie C regionale

Pos.SquadraPunti
1BK ABANO MNTGROTTO48
2RONCADE BASKET40
3ALTAVILLA36
4BASKET PESCHIERA34
5VETORIX Mirano34
6DEPURACQUE Salzano28
7LIMENA26
8VIRTUS LIDO VENEZIA26
9BASKET SPRESIANO24
10ORMELLE24
11PIZETA EXPRESS Carre'24
12VIRTUS RESANA24
13BASKET ISTRANA20
14BASKET SPORTSCHOOL18
15BASKET CITTADELLA12

Il meteo

Pallacanestro Lido - Via Malamocco, 14 - 30126 - Lido di Venezia (VE)
Segreteria: tel.
347 5562079 - 041770511
e-mail:  info@pallacanestrolido.it

 

 
 
 

 
         

Sito generato con sistema PowerSport