Finora ci avete visitato in 105730.
Notizie dal mondo della Pallacanestro Lido

Le offerte del nostro sponsor tecnico

OGGI PRESENTIAMO...

Il meteo

BVO CAORLESANSTINO vs PALL. VIRTUS LIDO

20/03/2019

BVO Caorle Sanstino vs Lido 21 - 57
(Parziali 0-13, 9-9, 9-16, 3-19)
 
Pena 14, Ferro 12, Pellegrinotti 12, Gasparoni 10, Ballarin 4, Giannuzzi 3, Zanchi 2, Bullo, Favret, Niero, D’Agnano
 
L’Under 13 del Lido si aggiudica facilmente anche la complicata trasferta infrasettimanale presso la bellissima palestra di Annone Veneto. Il punteggio finale è infatti perentorio, con ben 37 punti di distanza inflitti alla debole compagine avversaria (57-21 il referto finale).
Tuttavia, come disse William Shakespeare, non è tutt’oro quel che luccica. Fino alla pausa di metà gara eravamo infatti piuttosto interdetti per il (non) gioco sviluppato dai nostri ragazzi: la squadra avversaria, per quanto molto ben disposta in campo (il loro allenatore pare infatti abbia un curriculum di tutto rispetto), peccava palesemente sul piano della tecnica individuale, quindi era lecito attendersi un parziale ben più pesante rispetto al 13-0 conseguito nel 1º quarto. Invece i nostri non riuscivano ad andare a canestro con la dovuta frequenza, sviluppando un gioco frammentario, poco fluido e piuttosto statico.
Nel 2º quarto il quadro è ulteriormente peggiorato, con un eccesso di individualismi sterili che ci hanno impedito di prendere il largo. Nel contempo, sono cresciuti gli avversari, grazie anche alle penetrazioni e ad un paio di conclusioni dalla media distanza del loro n.18 (tal Thomas Vianello, 8 punti totali a referto), unico giocatore dalla buona tecnica individuale sorretta da una discreta fisicità, che ha consentito al Caorle Sanstino di impattare 9-9 il parziale del periodo. 
Così siamo andati all’intervallo in vantaggio 22-9, raccogliendo molto meno di quanto avremmo potuto raccogliere. 
Negli spogliatoi, però, coach Angelo ha decisamente strigliato la squadra, che si è ripresentata in campo con tutt’altro atteggiamento: i ritmi di gioco sono cresciuti e la palla ha cominciato a girare più velocemente. Nel contempo, sono aumentati vertiginosamente i rimbalzi conquistati dai nostri ragazzi (in primis da Pena, di cui diremo oltre), nonché le palle recuperate, mentre, finalmente, le penetrazioni si risolvevano a canestro con maggior frequenza, spesso provocando il fallo avversario (ben 20 alla fine della gara) e guadagnando il tiro libero aggiuntivo.
Il 3º quarto s’è concluso così con un parziale di 16-9, nonostante il Caorle Sanstino avesse schierato la sua migliore formazione (trainata sempre dal suo n.18).
Negli ultimi 10 minuti abbiamo invece visto il Lido giocare come avremmo voluto  facesse sin dall’inizio: buona circolazione di palla, giusti spazi tra i giocatori, intensità difensiva e pregevoli entrate a canestro. Il periodo s’è così chiuso con un parziale di 19-3, che sarebbe stato ancora più schiacciante se la sfortuna non si fosse accanita negli ultimi 3-4 minuti, spingendo fuori dal canestro numerose palle dopo che avevano danzato sul ferro!
Per quello che s’è visto dopo l’intervallo siamo davvero felici per la prestazione della squadra, che ha offerto un’altra prova collettiva di ottimo livello, anche da parte dei giocatori non andati a referto.
Venendo, infine, alle citazioni individuali, tra i ben quattro giocatori in doppia cifra (Pena 14, Ferro 12, Pellegrinotti 10 e Gasparoni 10), consentiteci di spendere due parole su Pena (14 punti, 7/13 nei tiri da due, 0/10 ai tiri liberi, 2 stoppate, 20 rimbalzi, 4 palle deviate!), autore della seconda “doppia doppia” in pochi giorni (dopo quella di sabato con l’U14): peccato che sprechi molti rimbalzi, conquistati con caparbietà, portando la palla troppo in basso e rendendola facile preda per gli avversari, ma sotto canestro sa essere davvero devastante. Deve migliorare molto nei tiri dalla lunetta, perché 0/10 non può essere accettato da uno in grado di guadagnare così tanti falli sotto canestro!
Ma, signori, ci siamo: quello che abbiamo auspicato più volte si sta piano piano realizzando e il nostro Yeuri sta andando a canestro con frequenza crescente, prendendo progressivamente possesso del “pitturato”. E non è ancora finita...
Infine, vogliamo complimentarci con le nostre ragazze Anna Bullo e Lisa Zanchi, autrici di una prova solida, di carattere e con la giusta attenzione in fase difesa.
Siamo sulla buona strada!


Pallacanestro Lido - Via Malamocco, 14 - 30126 - Lido di Venezia (VE)
Segreteria: tel.
347 5562079 - 041770511
e-mail:  info@pallacanestrolido.it

 

 
 
 





 

 
 
 

 

 
         

Sito generato con sistema PowerSport