Finora ci avete visitato in 93937.
Notizie dal mondo della Pallacanestro Lido

Le offerte del nostro sponsor tecnico

PALL. VIRTUS LIDO vs BVO CAORLESANSTINO

06/04/2019

06-04-2019 Virtus Lido - BVO Caorle Sanstino 69-35
(Parziali 17-2, 15-10, 19-15, 18-8)

Pellegrinotti 19, Ferro 13, Gasparoni 9, Pena 8, Giannuzzi 6, Ballarin 6, Niero 4, T.Vianello 2, Favret 2, Marella, Kosmac, Mercier

36 punti di distacco inferti all’andata e 34 al ritorno: la nostra U13 liquida in modo perentorio la doppia sfida con i coetanei del BVO Caorle Sanstino, confermando la striscia positiva che ormai prosegue da quasi due mesi e che l’ha portata a conquistare ben 5 successi consecutivi in questa seconda fase del campionato.
Nonostante la compagine avversaria fosse dotata di discreti mezzi tecnici e si presentasse ben organizzata, i nostri ragazzi hanno messo in campo tutto il loro migliore repertorio, con una buona circolazione di palla, molte efficaci penetrazioni e una difesa molto vigile.
Peccato solo che a volte i nostri ragazzi si dimentichino di seguire i dettami di coach Mazzarolo e che l’indicazione di scivolare in ala, mentre Yeuri si accentra in post, spinga invece il portatore di palla ad infilarsi in area (magari affollata), con il nostro pivot a decentrarsi in ala, facendogli perdere quel vantaggio enorme che avrebbe nel giocare sempre sotto il canestro avversario.
Vorremmo inoltre vedere qualche “taglio” a canestro che si concludesse più spesso con il passaggio in verticale da parte del compagno, ma ci sono tempo e possibilità per affinare i movimenti e quel che abbiamo visto sul parquet del PalaOlivi ci fa davvero ben sperare!
Tutto si può infatti migliorare, ma siamo davvero contenti della prova collettiva offerta dai nostri ragazzi, tanto che pure quest’oggi vogliamo citarli uno ad uno, dando il giusto tributo all’impegno profuso da ciascuno di loro. Eccoli, come sempre, rigorosamente in ordine di referto e poi in ordine di maglia:
- Ludovico Pellegrinotti (19 punti, 7/13 da due, 5/7 dalla lunetta, 1 assist, 3 rimbalzi): finalmente ritornato ai suoi livelli, offre una prestazione brillante, con tante belle penetrazioni. Deve e può migliorare in fase difensiva.
- Jacopo Ferro (13 punti, 6/14 da due, 0/1 da tre, 1/4 ai liberi, 2 assist, 3 rimbalzi): al rientro dopo 10 giorni di stop causa infortunio, fa subito pesare il suo grande atletismo, rendendosi protagonista di alcuni canestri di grande caratura tecnica. 
- Marco Gasparoni (9 punti, 4/11, 1/2 ai liberi, 9 rimbalzi): autore di un’altra prova di buon livello, sfiora la sua prima “doppia doppia”, rendendosi efficace anche in fase difensiva. Deve però imparare a “chiamare” meno la palla ai compagni, dopo averla scaricata.
- Yeuri Pena (8 punti, 4/9, 0/2, 16 rimbalzi): solito grande lavoro sotto canestro, con un enorme numero di rimbalzi conquistati, palle recuperate e passaggi avversari “sporcati”. Un po’ meno efficace in conclusione rispetto alle ultime uscite, ma troppo spesso si trova defilato in ala (leggi sopra).
- Leo Giannuzzi (6 punti, 3/6, 1 rimbalzo): evidenzia finalmente un rendimento costante durante tutto l’arco della partita, con diverse incursioni rapide e vincenti in area avversaria. Va migliorata la fase difensiva, ma vogliamo vederlo sempre così presente e dinamico!
- Andrea Ballarin (6 punti, 2/7, 2/3 ai liberi, 2 rimbalzi): un leone! Andrea non si arrende mai, francobollando ogni suo marcatore: dalle sue parti non si passa! È in un momento di fiducia e le buone conclusioni a canestro lo dimostrano.
- Alvise Niero (4 punti, 2/6, 1 rimbalzi): buona prova di Alvise, che piano piano sta acquisendo fiducia. Non sfrutta ancora le sue grandi potenzialità, ma ci arriverà col tempo.
- Tommaso Vianello (2 punti, 1/3, 4 rimbalzi): il ragazzo sta crescendo e dimostra una buona padronanza del corpo e della palla, nonostante giochi da poco. Deve avere pazienza, ma ne riparleremo senz’altro ancora.
- Jacopo Favret (2 punti, 1/3, 3 rimbalzi): solita prova di grande generosità e impegno. Jacopo non molla mai e quando affinerà le conclusioni a canestro diventerà una pedina ancor più fondamentale nello scacchiere di coach Angelo.
- Ale Marella (0/1 al tiro): sfrutta i minuti a disposizione con impegno e concentrazione, ma deve migliorare in difesa.
- Nicolo’ Kosmac (0/3 al tiro, 2 rimbalzi): autentico motorino della squadra, non abbassa mai la guardia. Peccato per l’imprecisione al tiro, ma sta acquisendo il rispetto e la fiducia di tutti dando sempre il 100%.
- Lucas Mercier (3 rimbalzi): sfrutta la sua esperienza in difesa, recuperando diverse palle vaganti e giocando con una buona concentrazione e attenzione.
Ora ci mancano da affrontare i Giants Marghera in trasferta e poi ci prepareremo per le Final Four, nelle quali, con tutta probabilità, incontreremo il Martellago in semifinale e poi, eventualmente, i temibili Carmini in finale.
Tutto è ancora possibile e noi ci crediamo.

Pallacanestro Lido - Via Malamocco, 14 - 30126 - Lido di Venezia (VE)
Segreteria: tel.
347 5562079 - 041770511
e-mail:  info@pallacanestrolido.it

 

 
 
 

 
         

Sito generato con sistema PowerSport